KO A PIANEZZA: 1-3.

Torniamo dalla trasferta di Pianezza con una sconfitta 1-3 che fa male, perché contro una diretta concorrente alla salvezza. Prima della partita infatti avevamo 12 punti di distacco dai bianconeri torinesi ed allo stato delle cose non si sarebbero disputati i playout (salvezza matematica) qualora fosse finito il campionato prima della partita. Dopo la partita invece, visto che tra noi e il Lascaris intercorrono meno di 10 punti, siamo nuovamente entrati nel limbo dei playout. Contro il Lascaris non siamo riusciti a portare a casa un risultato positivo, anche grazie alla maggior voglia di vincere dei padroni di casa, andati in vantaggio già nel primo tempo con un colpo di testa di Serta. Certamente il terreno di gioco, al limite della praticabilità non ci ha poi favorito neanche nella ripresa, in cui la nostra spinta propulsiva si è spesso andata ad infrangere contro il muro bianconero di casa, mentre sull’altro versante ancora Serta e poi il neoentrato Pasqualone hanno messo al sicuro i 3 punti siglando il 2-0 e di li a poco il 3-0. Sotto di 3 gol abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo, trovando però solo il gol della bandiera, il consolation goal come direbbero gli inglesi, con Sardino, il quale ha reso un po’ meno amara una sconfitta che non ci voleva, anche perché ha interrotto la striscia positiva in trasferta che durava da ben 6 giornate. Bisognerà ora ripartire con rinnovato entusiasmo, e dobbiamo farlo già dalla gara di domenica prossima contro la Sportiva Nolese.

LASCARIS   3

QUINCITAVA 1

LASCARIS: Leone, Sigismondi, Rauseo, Piovesani, Dolce, Canavese (25′ st Malvicino), Nicola Lavalle, Mandes (36′ sdt Mirto), Cavazzi (19′ st Pasqualone), Friso (48′ st Pisani), Serta. A disp: Toscano, catalano, Libro. All. Faghino.

QUINCITAVA: Vernetti, Meraglia, Dalbard, Menegazzi, Gagliardi, Ceresa, Dotelli (18′ st Sardino), Della Rosa, Sterrantino, Zoppo (36′ st Paris), Donato. A disp: Fessia, Iachi, Blanchietti, Massari, Roveyaz. All. Vallomy.

ARBITRO: Castellano di Nichelino.

MARCATORI: al 26′ pt e 17′ st Serta (L), 23′ st Pasqualone (L), 27′ st Sardino (Q).

condividi questa notizia: