SENZA PAURA CONTRO IL RIVOLI.

Pubblicato da loris ponsetto il

L’imperativo contro la capolista Rivoli domani, domenica 21 ottobre, sarà quella di affrontare i primi della classe con la mente libera e con quella spensieratezza che contraddistingue la squadra che sa di affrontarne un’altra, il cui obiettivo è quello di vincere il campionato e che, con ogni probabilità vincerà. Contro il Rivoli dovremo ripetere la prova di carattere di due domeniche fa contro l’Alpignano, sempre in casa e domenica scorsa a Ciriè contro l’Esperanza, dov’è stato espulso dopo un’ora di gioco il centrale difensivo Paris, squalificato contro il Rivoli, assieme agli infortunati Vernetti e Dotelli. Contro i torinesi dovrebbe invece rientrare l’attaccante Noro, assente domenica scorsa a Ciriè, con mister Luca Conta che scioglierà gli ultimi dubbi di formazione, soprattutto per quanto riguarda la situazione fuoriquota, soltanto nel riscaldamento pre partita. Sappiamo che affrontiamo una squadra molto forte, com’era ad esempio due settimane fa l’Alpignano e per questo motivo dovremo fare la cosiddetta gara perfetta, sia per quanto riguarda l’attenzione in ogni singolo reparto, che per la concretezza sia in difesa, nel saper imbrigliare gli attaccanti rivolesi, uno su tutti Cirillo, che in attacco, trovando spazi dove poter mettere in difficoltà i difensori del Rivoli, giocando da squadra. Il nostro collettivo dev’essere efficace contro le individualità del Rivoli, che annovera giocatori che hanno militato in categorie superiori e per questo squadra destinata a conquistare il ritorno in Eccellenza.