BATTUTI CON ONORE.

Pubblicato da loris ponsetto il

Usciamo sconfitti di misura dal terreno della capolista Rivoli, al termine di una partita in cui abbiamo messo carattere, coraggio e determinazione nell’affrontare un avversario tecnicamente più forte di noi e che ha dovuto faticare più del previsto per batterci. Siamo partiti forte, collezionando subito un paio di occasioni gol prima con Pititto e poi con Zoppo, la entrambi i giocatori hanno difettato di mira e si è rimasti sullo 0-0. Siamo stati poi sfortunati in occasione del calcio di rigore a favore del Rivoli, concesso per atterramento in area di rigore di Palermo: dal dischetto Drago batte Vernetti, alla prima gara ufficiale del 2019. Non ci siamo arresi ed abbiamo ancora sfiorato il gol poi ad inizio ripresa abbiamo incassato il raddoppio ed anziché tagliarci le gambe, ci ha dato ancora più forza: Valsecchi su punizione la poteva riaprire, poi Pititto ha dimezzato le distanze, con il finale che è stato un arrembaggio nostro: meritavamo il pareggio, con l’occasione più grande che è capitata a D’Agosto, la cui conclusione è stata respinta sulla linea di porta da Grancitelli, il quale con un intervento prodigioso ha salvato i suoi da un gol sicuro, che avremmo anche meritato. I complimenti a fine partita vanno bene, ma preferiamo i punti.

RIVOLI     2

QUINCITAVA 1

RIVOLI: Marcaccini, Gandiglio, Drago (16′ st Mulatero), Carini, Grancitelli, Rignanese, D’Ippolito, Noia, Cirillo, Favale (34′ st Civitella, 49′ st Marino), Palermo (20′ st Soresini). A disp: Castorina, Arcari, Shaker, Galasso, Esposito. All. Nisticò.

QUINCITAVA: Vernetti, Alasotto, Ruatto, Cau (31′ st D’Agosto), Dalbard, Ceresa, Soster, Valsecchi, Pititto, Capussella, Zoppo (33′ st Roveyaz). A disp: Bianco, Gavoto, Vercellinatto, Ganio Mego, Monti. All. Conta.

ARBITRO: Lama di Bra.

MARCATORI: al 26′ pt su rig. Drago (R), 5′ st Noia (R), 29′ st Pititto (Q).