KO IN CASA CON IL VOLPIANO: 0-1.

Pubblicato da Luca Serra il

Usciamo sconfitti dal confronto contro il Volpiano e tutto succede nel finale di partita quando, in pieno recupero abbiamo subito un rigore contro per atterramento in area di D’Agostino: dal dischetto va lo specialista Visciglia, che manda Vernetti da una parte ed il pallone dall’altra. Un episodio negativo, all’interno di una partita non brillantissima da parte nostra, soprattutto per quanto riguarda la costruzione del gioco e le occasioni create dalle parti del portiere ospite. Nel primo tempo ci abbiamo provato solo con Pititto, mentre nella ripresa solo con Noro, anche senza mai impensierire troppo Diouf. Da un punto di vista difensivo invece, abbiamo concesso qualcosa di troppo al Volpiano, che avrebbe anche potuto segnare più di un gol, con Vernetti protagonista di alcuni bei interventi, oltre ad un salvataggio sulla linea di porta di Vercellinatto. Peccato aver raccolto 0 punti nella prima nostra in casa, avremmo voluto uscire dal campo con tutt’altro esito, purtroppo però non siamo riusciti ad essere incisivi, come invece dimostrato mercoledì in Coppa Italia o la domenica prima ad Alpignano. Dobbiamo ritrovare le energie ed affrontare il proseguo di campionato con tutt’altro atteggiamento, ne abbiamo le possibilità, dobbiamo riscattarci. Non facciamo drammi o emettiamo sentenza, ma è importante dare subito un segnale di reattività ad una partita andata male.
QUINCINETTOTAVAGNASCO 0
VOLPIANO 1
QUINCINETTOTAVAGNASCO: Vernetti, Tomasello (23′ st Ruffino), Caldarelli (16′ st Paris), Cau, Doria, Vercellinatto, Soster 811′ st Zoppo), Valsecchi, Pititto (38′ st Capussela), Noro (28′ st Dalbard), Alasotto. A disp: Chiodi, Martino, Malisan, Giglio Tos. All. Conta.
VOLPIANO: Diouf, Salza, Lovin, Visciglia, Rolle (1′ st Ceria), Roccia, Actis (20′ pt D’Agostino), Totaro, Varacalli (14′ st Pinzone), Comentale (40′ st Burdisso), Cornaglia (1′ st Taramino). A disp: G. maggi, Cipriani, S. Maggi, Cordera. All. Parisi.
ARBITRO: Lacroce di Torino.
MARCATORE: al 46′ st su rig. Visciglia (V).