QUINCITAVA AL TAPPETO ANCHE A NOLE

Pubblicato da Luca Serra il

Chi l’avrebbe mai detto, che giunti alla quinta giornata di campionato, il Quincitava si trovasse mestamente con soli 2 punti in fondo alla classifica con il solo San Mauro alle spalle, appena 4 goal fatti e già 7 subiti, non siamo ancora stati capaci di trovare la strada maestra, quella che dovrebbe condurci in acque più tranquille, eppure le occasioni non sono mai mancate, ma vuoi per imprecisione, troppa frenesia o mancanza di lucidità, non siamo mai riusciti ad avere il colpo risolutivo, è chiaro che quando tutto si fa complicato, tutto diventa improvvisamente più difficile, la mente si annebbia, la porta si stringe, tutto si fa complicato, e il morale quando che scende non aiuta.
Necessitano soluzioni immediate, ricerca di compattezza, equilibrio, fame e UNIONE, tutti insieme, incoraggiandoci ed aiutandoci reciprocamente, la squadra rispetto all’anno scorso è stata nettamente migliorata, e forse questo è stato un qualcosa di illusorio, ha portato tutti a pensare che sarebbe stato tutto più semplice, ma non basta, come ogni anno dobbiamo metterci tutti in discussione, e dimostrare sul campo il nostro valore, con i se e con i ma non andiamo da nessuna parte, con “l’olio di gomito” e l’unione forse si riesce a fare qualcosa.
La partita di oggi si è messa subito in salita, una palla apparentemente facile da gestire si è rivelata subito fatale, Novero è stato bravo a infilarsi tra Paris e Chiodi beffando entrambi, così dopo un parziale momento di sbandamento abbiamo ricominciato a macinare gioco e occasioni, su tutte Zoppo al 21” che calcia di poco a lato e Paris al 36” che su un’azione di rimessa impegna Caresio.
Nella ripresa la nostra caparbietà ci permette di arrivare al pareggio, grazie a un calcio piazzato Soster serve bene Pititto che di testa svetta e riesce a insaccare, ma la Nolese non ci sta, e al 31” grazie a un bel colpo di testa Causin chiude le ostilità.
Domenica arriva al Cipriano il Venaria, altra squadra difficile, che sta bene e arriva da una vittoria altisonante, ma questa volta non possiamo fallire, senza se e senza ma.

Formazioni:
Nolese: Caresio, Bersanetti, Causin (Corradin), Lovato,Schinco, Garofano (Bellezza), Candeloro (Farfallini), Cecchi, Rizzato novero, Agostani (Rinaldi).
A disposizione: Aiola, Cesellato, Ballani, Viaggiano, Tosoni. Allenatore – DiBernardo
Quincitava: Chiodi, Tomasello, Caldarelli (Roveyaz), Cau, Doria, Paris, Soster, Valsecchi, Pititto, Zoppo (Capussella), Alasotto.
A disposizione: Vernetti, Dalbard, Trompetto, Vanoglio, Conta, Noro. Allenatore – Conta