TRASFERTA IN VALLE D’AOSTA A CHARVENSOD.

Pubblicato da Luca Serra il

Dopo la scorpacciata di gol di domenica scorsa contro il malcapitato fanalino di coda San Mauro, siamo pronti a confermare il buon momento anche al Guido Saba di Charvensod, contro la formazione valdostana guidata da mister Claudio Fermanelli. Rispetto a domenica scorsa, sappiamo che sarà tutta un’altra partita, in cui le difficoltà aumenteranno sensibilmente: partendo dalla tradizione, il sintetico di Plan Felinaz per noi è un tabù negli ultimi anni, poi affronteremo una squadra che staziona a metà classifica ed è composta da gente esperta, che soprattutto davanti al pubblico amico sa esaltarsi, con prestazioni molto buone. Non sarà dunque facile avere la meglio, anche perché purtroppo non potremo disporre della miglior formazione: saranno infatti assenti sia il difensore Tomasello, che il centrocampista Capussella, oltre all’attaccante Ruffino, mentre dovrebbe partire, almeno inizialmente dalla panchina, il nostro neoacquisto del mercato invernale, ovvero Carlo Koetting, di ritorno dopo qualche stagione in forza al Valchiusella ed al Colleretto. Dobbiamo giocare con coraggio, scordandoci la vittoria di una settimana fa, perché non dobbiamo avere la pancia piena: il cammino per la salvezza è ancora molto lungo e non dovremo pertanto mai abbassare la guardia.