BATTUTA LA CAPOLISTA IVREA 2-1.

Pubblicato da Luca Serra il

Una straordinaria partita interpretata, sin dalle prime battute di gara, nel modo giusto soprattutto con grande attenzione a non concedere spazi agli stoccatori arancioni, meritando la vittoria. Sapevamo che di fronte avremmo avuto una formazione, l’Ivrea, tra le più accreditate dagli addetti ai lavori a compiere il salto di categoria al termine della stagione, la squadra è stata bravissima a mettere subito in chiaro le cose: alla prima nostra vera occasione, siamo riusciti a sbloccare il punteggio con uno dei tanti ex, Matteo Vignali. Trovato la rete, siamo poi riusciti a mettere il bavaglio agli attaccanti dell’Ivrea facendo molta densità davanti a Vernetti e non concedendo di fatto occasioni clamorose in tutto il primo tempo. Ivrea più brillante nella manovra, che però s’inceppava negli ultimi venti metri, soprattutto per merito nostro, che abbiamo giocato con concentrazione, grinta e voglia di tornare alla vittoria, dopo la doppia sconfitta contro Rivarolese (immeritata) e Pianezza nel turno infrasettimanale. Nella ripresa però, purtroppo, abbiamo incassato il pari dell’Ivrea, con Amoruso, ma non ci siamo demoralizzati ed abbiamo approfittato degli spazi che gli arancioni ci hanno concesso per riportarci in vantaggio. Valsecchi, altro ex, è stato molto bravo a rubar palla a centrocampo, involarsi a rete ed essere travolto durante la conclusione, è stato un gioco da ragazzi per lo scatenato Vignali, trasformare in rete il calcio di rigore . Di nuovo in vantaggio, abbiamo sofferto il ritorno degli arancioni, oltre però anche a sfiorare in alcune circostanze anche il tris, prima con Koetting e poi con De Paola. L’importante era prendere i tre punti e siamo molto felici di essere riusciti a portare a casa una vittoria meritata, che speriamo sia bene augurante quando si riprenderà a giocare, speriamo il prima possibile.
QUINCITAVA 2
IVREA 1
QUINCITAVA: Vernetti, Vergano, Caldarelli, Cau, Alasotto, Ceresa, L. Soster (45′ st Trompetto), Valsecchi, Ruffino (18′ st Giglio Tos), Zoppo (43′ st De Paola), Vignali (30′ st Koetting). A disp: Chiodi, Scaglia Rat, Vanoglio, Ghina. All. Conta.
IVREA: Loggia, Sardaro (36′ st Celeghin), Cabras (15′ st Pellone), Bonaccorsi, Vitale, Sartoretto (26′ st Brocco), Su Sbenso, Dotelli, Amoruso, El Kas, Cervato (7′ st Noro). A disp: Landorno, Stumbo, Munari, Chiaro, Melis. All. Porrini.
ARBITRO: Squara di Chivasso.
MATRCATORI: AL 2′ pt ed al 12′ st su rig. Vignali (Q), 8′ st Dotelli (I).