6 Luglio 2022

Superati a Pianezza dal Lascaris: 4 a 0

2 min read
Torniamo a casa con un poker subito, con il punteggio che però non rispecchia il vero andamento della partita. Il Lascaris ha meritato di vincere, ma noi abbiamo avuto le possibilità per mettere a segno almeno un paio di reti, prima con Zoppo e poi con Vergano, con quest’ultimo che ha anche colpito un palo. Squadra che mentalmente era orse un po’ appagata dalla salvezza, giunta anche grazie alla bellissima notizia arrivata in settimana: il Giudice Sportivo ha infetti respinto il ricorso che aveva presentato la Torinese, dopo il 2-1 maturato al Giovanni Cipriano. Al triplice fischio finale della  partita, i dirigenti del club torinese hanno atto ricorso addicendo che una delle due porte non avesse l’altezza regolamentare a causa del rizzollamento del terreno di gioco. Il Giudice sportivo ha respinto questa tesi e confermato il successo nostro 2-1, tre punti molto importanti che ci hanno permesso di giocare con meno pressione ed assillo in queste ultime partite. Contro il Lascaris abbiamo provato a mettere in difficoltà i nostri avversari, peccato la sconfitta e con questa portata, ora importante sarà non abbattersi e giocare le prossime tre partite che mancano alla fine del campionato cercando di trovare nuove motivazioni e fare del nostro meglio per cercare di conquistare più punti possibili, oltre a valutare chi potrà far parte del nuovo Quincitava targato 2022/2023, anno in cui si tornerà ad avere i tre fuoriquota obbligatori (saranno i nati nel 2002, 2003 e 2004). Sotto questo aspetto, siamo arrivati terzi nella classifica giovani e primi tra le canavesane nel campionato di Promozione girone B. Questo rappresenta certamente un ottimo aspetto in vista del futuro. I nostri giovani giocano non perché devono da regolamento, ma perché meritano questo premio per i sacrifici fatti nelle varie squadre di settore giovanile.     
 
LASCARIS   4
 
QUINCITAVA 0
 
LASCARIS: Zaccone, Vassallo (24′ st Anello), Serafino, Ghironi (34′ st Gentileschi), Sicilia, Pirro, La Cava, Pretti, Cravetto (34′ st Cavestro), Aiello (31′ st Marginean), Di Carlo (40′ st D’Agostino). A disp: Bergonzi, Giusiano, Pisani. All. Falco. 
 
QUINCITAVA: Thomain, Dalbard (34′ st Perino), Nicolasi, Pinet (20′ st Conta), Ceria, Mattioli, Scaglia Rat (10′ st A. Ferrari), Zoppo, Momoh (18′ st Yon), Vignali, Vergano (23′ st Giglio Tos). A disp: Bove, Trompetto, Pitti, E. Ferarri. All. Vernetti.
 
ARBITRO: Scaffidi di Bra.
 
MARCATORI: Al 32′ pt Aiello (L), 8′ st e 13′ st Pretti (L), 17′ st Cravetto (L).
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on print
Print
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.