29 Maggio 2024

Vittoria con il Villar…ma non a mani basse

2 min read
Vedendo le due squadre nelle rispettive posizioni di classifica, era logico aspettarsi una goleada ed invece, come spesso accade nel calcio, non c’è una logica e la dimostrazione è stata proprio la partita contro il Villarbasse, risolta soltanto da un calcio di rigore nella ripresa trasformato da Zoppo.
 
I torinesi ci hanno messo in difficoltà, hanno dimostrato di essere solidi e quadrati soprattutto in fase difensiva, non ci hanno concesso molte possibilità, lottando su ogni pallone con grande determinazione. A dire il vero, oltre al rigore, abbiamo segnato altri due gol, annullati per irregolarità secondo il direttore di gara, ma al di là di questo aspetto, abbiamo faticato per riuscire a portare a casa i tre punti, meritati per l’atteggiamento avuto sin dalle prime battute di gioco, ad eccezione dell’unica occasione lasciata agli avversari, che sono stati pericolosissimi visto che hanno colpito l’incrocio dei pali…ed eravamo sullo 0-0.
 
Una vittoria sporca, che nell’arco della stagione può arrivare, ma non dobbiamo assolutamente fare voli pindarici e continuare a lavorare con grande concentrazione e determinazione, pensando già a vincere la prossima patita, che si chiama Montanaro in trasferta.
 
QUINCITAVA  1
 
VILLARBASSE 0
 
QUINCITAVA: Caresio, Balzarotti (1′ st Vergano), Scala, Mugione (17’ì st Conforti), Mattioli, Scaglia Rat, Zoppo, Capussella, Sabolo (35′ st Yon), Vignali (38′ st Pinet), Giusti. A disp: Monetta, Vola, Ceresa, Colombo. All. Vernetti.
 
VILLABASSE: Sandrini, Borin, Bertuzzi, Zanella, Fraticelli (6′ st Pisano), A. Miraglio, Nicosia (41′ st F. Miraglio), Fugalli (13′ st Mastrorosa), Guglielmone (26′ st La Malfa), Garofalo, D’Agostino. A disp: Vecchiattini, Vazzano, Ruzza, Calafiore, Dalmasso. All. Blua.
 
ARBITRO: Tacca di Novara.
WhatsApp
Telegram
Email
Print
Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *