29 Maggio 2024

SCONFITTA INDOLORE A VENARIA REALE

2 min read
Perdere non è mai bello, è spesso anche molto fastidioso, ma la nostra sconfitta nell’ultima giornata di campionato contro il Venaria Reale 3-2 è un ko indolore, visto che a livello di punti non avevamo più nulla da chiedere a questo campionato, a differenza invece dei nostri avversari, che si giocavano la permanenza in categoria. Aver già conquistato matematicamente e meritatamente il campionato una settimana fa in casa con il Gassinosanraffaele ha fatto sì che l’attenzione non fosse sempre al massimo in ogni istante della partita come capitato invece in passato, nonostante il nostro atteggiamento iniziale fosse quello giusto. Aggressivi, determinati, concentrati e vogliosi di andare in gol per portare la gara dove volevamo noi, alla prima occasione riusciamo a passare in vantaggio.
 
Trovato il vantaggio però, non siamo stati bravi a gestirlo fino alla fine ed i nostri avversari ne hanno approfittato, ribaltando il risultato in neanche mezzora di gioco.
 
Abbiamo subito il ritorno del Venaria Reale, mente nel secondo tempo siamo tornati quelli d’inizio partita, in cui abbiamo avuto anche un pizzico di sfortuna con il palo colpito da Zoppo poco prima della mezzora di gioco. Poi Lautaro Martino, come viene chiamato il nostro capitano ha messo a segno il gol del 3-2 ridando speranza di poter pareggiare l’incontro. Speranze però infrante dopo il triplice fischio finale di un campionato strepitoso sotto tutti i punti di vista, indimenticabile e nella storia.          
 
VENARIA REALE 3
 
QUINCITAVA    2
 
VENARIA REALE: Pietropaolo Novallet, Aprile, Cella, Greco (18′ st Lo Campo), Pavanello, Alestra (18′ st Pasquale), Sogno, Parente, Di Bari, Vigna (16′ st Cappuccino), Serta (16′ st Echinoppe). A disp: Vergnano, Pappalardo, Arabia, Cossi. All. Airaudi. 
 
QUINCITAVA: Monetta, Ceresa, Vola (16′ st Pitti), Pinet (35′ st Sabolo), Mugione, Colombo (24′ st Capussella), Ferrari (18′ pt Vignali), Confoti, Yon, Zoppo, Balzarotti (30′ st Ferrando). A disp: Caresio, Scala, Scaglia Rat, Giusti. All. Vernetti.  
 
ARBITRO: Scaffidi di Alba-Bra.
 
MARCATORI: al 7′ pt Balzarotti (Q), 16′ pt Di Bari (V), 22′ pt Serta (V), 24′ pt Vigna (V), 33′ st Zoppo (Q).
WhatsApp
Telegram
Email
Print
Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *