6 Luglio 2022

Vittoria con il brivido contro il Carrara 90

2 min read
Torniamo dalla trasferta di Torino contro il Carrara 90 con i tre punti molto importanti in ottica salvezza, il nostro principale obiettivo. Contro il Carrara 90 non era una gara facile, perché affrontavamo una formazione tosta, che soprattutto davanti al pubblico amico voleva vincere per conquistare altri tre punti. E invece siamo stati noi ad avere l’atteggiamento migliore, soprattutto nel primo tempo dove, oltre ai tre gol in appena mezzora (ha segnato anche Yon, classe 2004, il più giovane giocatore a segnare in Promozione) potevamo segnarne anche qualcun altro, avessimo avuto più precisione. Un primo tempo dominato, mentre nel secondo tempo abbiamo un po’ sofferto il ritorno dei padroni di casa, che prima hanno accorciato le distanze e poi riaperto la partita realizzando anche il secondo gol. E qui si è visto il carattere della squadra, che ha saputo lottare e soffrire chiudendo bene tutti i varchi, impedendo al Carrara 90 di rendersi ancora pericolo e far di tutto per pareggiare la partita.
Abbiamo resistito e ce l’abbiamo fatta, questi sono altri tre punti molto importanti, che speriamo siano un buon viatico per la prossima nostra partita, in casa contro il Banchette Ivrea.    
 
CARRARA 90 2
 
QUINCITAVA 3
 
CARRARA 90: Sprocatti, Vecchio, Marinaro, Ferrero, Gueye, Paradiso, Cantele, Caruelli, G. Del Frari, Monteleone, Signoriello (10′ st Castellano). A disp: Verluva, D’Elia, Fora, Moretto, Scarmato, L. Del Frari, Borrello. All. Mura.
 
QUINCITAVA: Thomain, Perino, Nicolasi, Pinet (20′ st Scaglia Rat), Ceria, Bosonin, Cau, Zoppo, Yon, Vignali (46′ st E. Ferrari), Vergano (27′ st Giglio Tos). A disp: Ghirardo, Gavoto, Mattioli, Alasotto, M. Conta, Momoh. All. Vernetti.
 
ARBITRO: Delconti di Novara.
 
MARCATORI: all’11’ pt Vignali (Q), 16′ pt Vergano (Q), 28′ pt Yon (Q), 13′ st Monteleone (C), 34′ st Marinaro (C).
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on print
Print
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.