24 Settembre 2022

Sconfitta (con onore) a Rivarolo

2 min read
Torniamo dalla trasferta di Rivarolo canavese contro la Rivarolese seconda in classifica nel girone B di Promozione con una sconfitta 2-1, al termine di una patita in cui abbiamo lottato e venduto cara la pelle, come chiedeva prima della sfida anche il nostro tecnico Marco Vernetti.
 
Non abbiamo atto soltanto una gara contenitiva, ma quando ne abbiamo avuto le possibilità, abbiamo anche costruito azioni pericolose e messo in difficoltà una squadra più forte e, soprattutto, più completa da un punto di vista di titolari rispetto a noi. Ci siamo presentati a Rivarolo Canavese con moltissime defezioni, troppe per potercela giocare alla pari e are di tutto per portare a casa punti in ottica salvezza. Ed invece siamo stati costretti ad una formazione largamente rimaneggiata, ma i ragazzi hanno comunque dato tutto sotto tutti i punti di vista e questo è lo spirito che vogliamo sempre vedere ogni domenica, contro ogni avversario.
 
Purtroppo abbiamo anche (inevitabilmente) commesso qualche errore difensivo e se dall’altra parte ci sono attaccanti esperti, come ad esempio Capobianco, bisogna poi mettere in conto di soffrire più del previsto in fase difensiva. Ed è quello che è accaduto contro la Rivarolese, brava a sfruttare due nostri errori in fase difensiva ed a capitalizzare quanto creato.
 
Ci sta la sconfitta, non era a Rivarolo Canavese che dovevamo cercare obbligatoriamente punti, lo sapevamo ed è per questo motivo che non siamo particolarmente preoccupati dalla sconfitta contro la Rivarolese, squadra che fa tutto un altro campionato dal nostro.
 
Per il prosieguo del campionato, bisognerà però essere più concreti ed attenti, se vogliamo mettere il punto esclamativo il prima possibile alla salvezza anche quest’anno in Promozione, il nostro principale obiettivo da inizio stagione.
 
RIVAROLESE 2
 
QUINCITAVA 1
 
RIVAROLESE: Caresio, Mennuni, Garcia, Feira (7′ st Gazzetta), Celano, Scutti, Reano (35′ st Rizzuto), La Caria, Capobianco (15′ st Parla), Querio (28′ st Surace), Faletto (31′ st Fornero). A disp: Lazzarini, Ottino, Puddu, Lazzeroni.
 
QUINCITAVA: Thomain, Trompetto (22′ st Conta), Nicolasi (41′ st Macinato), Mattioli, Dalbard, Thiebat (47′ st Scala), Vergano, Zoppo, Yon, Vignali, E. Ferrari (13′ st A. Ferrari). A disp: Bove, Gavoto, Ceria, Lago, Momoh. All. Vernetti.
 
ARBITRO: Iorfida di Collegno.
 
MARCATORI: al 18′ pt ed al 25′ pt Capobianco, 48′ st A. Ferrari.
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on print
Print
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.