24 Settembre 2022

Semaforo verde per la seconda fase della Coppa Italia

2 min read
Avevamo due risultati utili a nostra disposizione, dopo il 2-2 dell’andata in casa dello Charvensod e dopo l’1-1 del Cipriano di mercoledì scorso, 14 settembre, siamo molto soddisfatti per aver passato il turno. A dire il vero però, la partita non era iniziata nel migliore dei modi, perché lo Charva aveva creato un paio di situazioni di pericolo, con la palla che in entrambe le occasioni era però finita a lato. Nella seconda parte del primo tempo abbiamo finalmente preso in pugno le redini del gioco, facendo circolare meglio la palla nell’inedito centrocampo a cinque, infoltito di qualità, creano anche i presupposti per andare in vantaggio, ma né Nicolasi e né Yon sono riusciti a buttarla dentro. A sbrogliare la matassa ci ha pensato, a 2′ dallo scadere del primo tempo, un preciso diagonale di Vergano.
 
Andati al riposo meritatamente in vantaggio, ad inizio ripresa abbiamo cercato invano il raddoppio, sfiorato soltanto con Mattioli, Capussella ed Amir Ferrari. Come spesso capita però nel calcio, dal gol sbagliato passare alla rete incassata è un attimo ed è proprio quello che ci è successo, in occasione del pari, alla mezzora, del neo entrato Thomain.
 
La squadra nell’ultimo quarto d’ora, complice anche un po’ un’inevitabile stanchezza, ha abbassato troppo baricentro e ritmo, rischiando anche di prendere la seconda rete che avrebbe voluto dire eliminazione. Una mano ce l’ha data anche l’arbitro, più esattamente dal guardialinee vicino alla panchina, che ha ravvisato una posizione di fuorigioco dell’ex di turno Sterrantino, che con scaltrezza l’aveva anche buttata dentro. Per fortuna nostra la rete non è stata convalidata tra le proteste degli ospiti.     
 
QUINCITAVA 1
 
CHARVENSOD 1
 
QUINCITAVA: D’Auria, Perino, Nicolasi, Capussella (40′ st M. Scala), Ceresa, Mattioli, Conforti (16′ st Scaglia Rat), Vergano  (22′ st Pinet), Yon, Vignali (27′ st Febbraio), A. Ferrari (36′ st Thiebat). A disp: Ghirardo, S. Scala, Zoppo, Gavoto. All. Vernetti.
 
CHARVENSOD: Garnero, Jotaz, Chamonin (32′ st Cuneaz), Arena (25′ st Daricou), X. Vuillermoz, D. Vuillermoz, Girardi (15′ st Sterrantino), Cavallero (1′ st Orfano), Mammoliti (25′ st Thomain), Gazzera, Jorrioz. A disp: Bianquin, Salvadori, Gobbo, Berthod. All. Fermanelli.
 
ARBITRO: Scidà di Torino.
 
MARCATORI: al 43′ pt Vergano (Q), 31′ st Thomain (C)
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on print
Print
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.